INTERVISTA E SEGNALAZIONE: ROSSANA LOZZIO

Benvenuta Rossana, è un piacere ospitarti nel nostro blog!

Parlaci un po’ di te. Chi è Rossana Lozzio?

Grazie a voi per l’ospitalità!

Sono una donna complessa ma a detta di molti, sono amabile! Scherzi a parte, scrivo da che ho ricordi, respiro mentre lo faccio e mi sento felice. Amo i miei cani, sorrido a chi incontro perché penso sempre che è gratis e potrebbe essere un dono per chi lo riceve e cerco di essere sempre gentile e corretta. Qualcosa che non ha molto riscontro nel prossimo ma poco importa. Sono dell’idea che sia meglio essere orgogliosi di sé e non avere rimorsi, indipendentemente da come si comportano coloro con cui ci rapportiamo.

Com’è nata la tua passione per la scrittura?

Come accennavo prima, è nata con me. Da che ho ricordi, scrivo. Deve avermela trasmessa mio padre, giornalista pubblicista – autodidatta – e scrittore di testi di canzoni… un’eredità per cui non smetterò mai di ringraziarlo!

Tre aggettivi che secondo te rendono un libro degno di nota. 

Accattivante – Intrigante – Appassionato 

Nel 2011 pubblichi “Una farfalla sul cuore” (Edizioni Il Ciliegio) e debutti al Salone Internazionale del Libro di Torino. Raccontaci la tua esperienza.

Non avevo molta esperienza e ho affrontato quella presentazione nello stesso modo in cui avevo vissuto quelle che la precedevano. Ricordo comunque molta emozione, la sensazione di orgoglio nell’andare a ritirare il mio pass come scrittrice e l’incontro con il mio editore che conobbi personalmente proprio in quell’occasione.

Hai vinto un concorso letterario classificandoti quinta con il romanzo “Una favola per Asia”. Qual è la tua opinione sui concorsi?

Credo che i Concorsi possano essere utili per farsi promozione e farsi conoscere. Cerco di prendere parte soltanto a quelli che non chiedono contributi economici – per quanto comprenda che chi li organizza possa avere degli oneri, dipende sempre dalla serietà delle persone che ci stanno dietro… – e mi sono serviti anche per mettermi alla prova. Per esempio, per cominciare a scrivere racconti brevi, qualcosa che non avevo mai fatto, in quanto abituata a occuparmi solo di romanzi. Insomma, come tutte le cose, se organizzate con serietà e professionalità, possono rivelarsi esperienze interessanti. 

E cosa vuol dire essere un membro della giuria? 

Stare dall’altra parte… emozionante, perché “giudicare” significa prendersi cura di “creature” scritte da qualcuno che, con molta probabilità, ci avrà impiegato lo stesso amore che ci metti tu quando scrivi! Ho affrontato l’esperienza di giurata in un Concorso dedicato al mondo delle donne con molta serietà e non poco impegno, in quanto i racconti da leggere e selezionare, in un tempo abbastanza breve, sono stati moltissimi. Un’esperienza che suggerirei di fare a tutti i colleghi scrittori!

Hai un bel curriculum alle spalle. Scrivi romanzi, sei spesso selezionata per i tuoi aforismi e trovi il tempo per dedicarti anche al teatro…

Sì, non mi tiro indietro, ogni occasione diventa una sfida e le sfide bisogna accettarle… in caso non dovessero essere superate si trasformeranno comunque in un bagaglio di esperienze. Ho anche organizzato uno spettacolo tributo per Mango, due anni fa, in un teatro milanese. Non sapevo cosa significasse ma mi ci sono buttata per amore nei confronti del cantautore che più di tutti mi aveva – e continua a farlo… – regalato emozioni. Ci sono riuscita, anche grazie alla collaborazione di persone meravigliose che ci hanno creduto come me e ne sono estremamente fiera.

Cosa pensi riguardo all’utilizzo dei Social? Facilitano o complicano la carriera di scrittore? 

Secondo me, come dicevo prima, come tutte le cose se utilizzate e fatte seriamente, i Social possono essere positivi. Nel caso di noi scrittori, nel  mio caso, facilitano sicuramente. È un modo per arrivare in fretta a più persone, per condividere gli eventi che mi riguardano e talvolta, per chiedere opinioni. Insomma, io li utilizzo e ne sono felice.

“Prova a guardare verso il cielo” (Les Flaneurs edizioni). Com’è nato? Quanto c’è di te?

Questo romanzo è stato scritto parecchi anni fa ed è rimasto chiuso nel cassetto insieme a tanti altri. L’ho proposto a LesFlaneurs Edizioni quando mi è stato detto che stavano pensando a una Collana per i romanzi rosa in digitale. Non avevo mai provato l’esperienza del solo ebook e considerando che non mi tiro mai indietro, l’ho tirato fuori dal cassetto e l’ho riposto in ottime mani. Di me, c’è molto, come in quasi tutti i romanzi che ho scritto.

Se gli utenti di Romance e altri rimedi volessero seguirti, dove ti troverebbero?

Sono presente su Facebook: https://www.facebook.com/rossanalozzioscrittrice/

Su Twitter: https://twitter.com/sosroxie

E ho un Blog (con Pagina anche su Facebook https://www.facebook.com/LerecensionidiRoxie/) nel quale faccio anche segnalazioni e recensioni di romanzi “in rosa”: https://rossanalozzio.wordpress.com/ 

Progetti per il futuro? 

Un romanzo in attesa di pubblicazione e tre romanzi in valutazione… non mi fermo mai. Chi si ferma è perduto!

Ti ringraziamo per essere stata con noi! Tienici sempre aggiornate!

Grazie a voi, di cuore, per la bella possibilità di rapportarmi con i vostri lettori!


“Prova a guardare verso il cielo” – di Rossana Lozzio –  ed. lesFlaneurs

SINOSSI: rossanalozzio_coverLavinia è una giovane scrittrice piena di talento e passione. Quando il suo romanzo Il cielo ha sempre ragione diventa un best seller e le viene proposto di trarne un film, la sua vita cambia drasticamente. Subito dopo l’incontro con i fratelli Grimaldi, che si occuperanno della sceneggiatura e della colonna sonora del film, si ritroverà a fare i conti con i sentimenti che questi le suscitano. Alessio la colpisce subito con la sua simpatia e gentilezza, mentre Andrea è sempre scostante e ha un tono canzonatorio nei suoi confronti. Lavinia non solo sarà divisa fra due fuochi, ma dovrà trovare il coraggio di confrontarsi con i residui di un amore che ancora, probabilmente, insidiano la sua anima. Forse è proprio come ha scritto nel suo libro: il cielo ha sempre ragione. Le basterà guardarlo per avere la risposta che cerca.

maraesimonamobile

Annunci

2 pensieri su “INTERVISTA E SEGNALAZIONE: ROSSANA LOZZIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...