Recensione: “Conoscerti per non pensarti più” di B.A.B.Y

Buon pomeriggio! Oggi abbiamo il piacere di parlarvi della nostra ultima lettura : “Conoscerti per non pensarti più” di B.A.B.Y, un libro ispirato a una storia vera.

16652536_1086244561487663_143527734_nSinossi:

“Dovresti incontrarlo, forse così la smetteresti di idealizzarlo. Devi ritornare con i piedi per terra!”
Sono le parole della sua migliore amica a scuotere Layla …
Layla: tranquilla ed equilibrata nel privato, determinata e infallibile sul lavoro (dove tutti l’apprezzano per le sue grandi conoscenze nel campo della comunicazione non verbale); un fidanzato che ama e dal quale è ricambiata; una vita che scorre serena, su binari perfetti …
E allora perché “LUI” non vuole andarsene dalla mente? Perché “LUI” continua ad occupare tutti i suoi pensieri? Perché ha la sensazione di appartenergli?
Forse la sua amica ha ragione: deve davvero incontrarlo per rendersi conto che “LUI” non è come lo immagina. Solo così potrà finalmente andare avanti con la vita di sempre …
“ Voglio vedere i suoi occhi quando sarà semplicemente se stesso e non il personaggio che interpreta”
Ecco cosa spinge Layla a partire: deve rendersi conto che Wess non sarà mai suo e probabilmente nemmeno lo vorrebbe se lo conoscesse davvero.
Una bugia, due biglietti aerei, un semplice obiettivo: vederlo, convincersi che sia un uomo come tanti altri e infine dimenticarsene. Nessuno lo saprà mai.
Ma se il lavoro la seguisse inaspettatamente, se “Lui” si rivelasse meglio di come l’ha sempre immaginato e se la bugia diventasse più grande? Come potrebbe tornare indietro fingendo di non essere mai partita?
Due vite diverse, due mondi diversi, il bisogno di credere che qualcosa sia possibile …
Un amore ispirato a una storia vera.


Recensione (a cura di Mara):

Sono una sognatrice e amo molto sia i libri sia i film. A volte succede che, grazie anche alla magia del cinema, certi personaggi ti facciano così emozionare da innamorartene… Quante volte mi sono trovata a fantasticare ad occhi aperti su un attore? Tantissime…

Fisso il fermo immagine che ho davanti, non riuscendo a staccare gli occhi da lui: il suo viso è incredibilmente espressivo.

“È  bello da star male, non posso andare avanti così”

“Tu sei completamente fuori di testa, Layla! Te ne rendi conto vero?”

“Lo so ma è più forte di me! Quando lo vedo, non ragiono più! Non so cosa mi succeda” …… “Comunque tu l’hai idealizzato troppo cara mia! Uno di questi giorni, ti carico su aereo diretto a New York e ti porto da lui! Magari, vedendolo, lo farai scendere dal piedistallo sul quale l’hai innalzato e ti renderai finalmente conto che è un comune  mortale!”

Come tante donne anche Layla, la protagonista di “Conoscerti per non pensarti più” si è  infatuata di un attore famoso che non riesce a levarsi dalla testa,  ma quella che per la maggior parte delle ragazze è una passeggera attrazione, per Layla sembra essere qualcosa di molto più importante.

“È come se percepissi qualcosa fra di noi. Non so come spiegartelo senza suonare ridicola perfino a me stessa”

La caratterizzazione di Layla è decisamente molto approfondita. L’autrice ha saputo tratteggiare la sua personalità con estrema perizia. Layla è una ragazza spontanea e genuina ed essere costretta a mentire per poter conoscere Wess è una cosa che la fa soffrire tremendamente. A prima vista può sembrare una donna caparbia, che non ha rivali nel lavoro ma, a mano a mano che la storia prende piede, si rivela per ciò che è: emotiva, insicura e piena di paure. Ho trovato Layla un personaggio assolutamente credibile e realistico, dotata di  pregi  e difetti come tutti gli esseri umani, e che non ha paura a esternare le proprie debolezze. È molto riflessiva e fa fatica a prendere decisioni, ma una volta inquadrato ciò che vuole, procede senza esitazioni.

Mi giro di scatto e…. lui è qui! L’uomo dei miei sogni, la ragione della mia pazzia, quel viso che continua a materializzarsi davanti ai miei occhi in ogni momento del giorno e della notte, e che inspiegabilmente immagino vicino al mio, quegli occhi verdi che non mi lasciano mai… Wess è qui a pochi passi da me. Alto, spalle larghe…una polo bianca a maniche corte gli lascia scoperte le braccia, evidenziando i suoi bicipiti; capelli scuri appena scomposti dal vento, occhiali da sole sulla testa, viso perfetto. È ancora più bello di come lo immaginavo! I lineamenti sono decisi ma armonici fra loro, e la bocca sembra disegnata dal più bravo degli artisti: sono ipnotizzata.

Wess Bailey è la perfezione fatta uomo. Non credo ci sia un modo migliore per descriverlo. È, ovviamente, un ragazzo affascinante (per qualche ragione me lo sono figurata con le sembianze di  Henry Cavill) e allo stesso tempo è un vero e proprio gentleman, dote che ultimamente (ahimè) inizia a scarseggiare.  Nonostante la sua fama, complice anche un passato difficile e l’educazione ricevuta, è rimasto un ragazzo con i piedi per terra. A volte sembra quasi stanco di essere circondato da fans che vogliono foto o autografi e fa di tutto per farsi considerare da Layla un ragazzo come tanti. Dietro all’immagine pubblica di “attore famoso” si nasconde un ragazzo con sani principi, colto, sensibile e premuroso.

Ho passato in pratica al setaccio tutto il libro alla ricerca di un difetto da attribuirgli e non sono riuscita a trovarlo.  Layla ha davvero tutta la mia comprensione: è quasi impossibile non innamorarsi di un uomo simile!

Altro personaggio degno di nota (ma il cui aspetto psicologico è meno approfondito rispetto ai due protagonisti) è Chiara, la migliore amica di Layla.  Tutte avremmo bisogno di un’amica così: pronta  a sostenerci e  a captare ciò che ci serve  ancora prima di noi stesse. L’amicizia che le lega è davvero un rapporto speciale e raro.

Sullo sfondo di una città meravigliosa come New York (di cui ho amato molto le descrizioni, che mi invoglierebbero a fare la valigia e prendere il primo volo), tra ville di lusso e set cinematografici nasce inaspettatamente una storia d’amore di incredibile dolcezza.

“Le sue labbra calde sfiorano finalmente le mie, le accarezzano, le lambiscono, le assaporano. È un bacio semplice, casto, ma nello stesso tempo devastante e incredibile. Il più intenso che abbia mai ricevuto”

Ho davvero apprezzato la delicatezza con cui l’autrice descrive l’evoluzione di questo rapporto che passa da una timida amicizia a un amore travolgente in modo graduale, percorrendo tutte le fasi dell’innamoramento.  Il loro è un amore romantico allo stato puro, piacevole da leggere. La passione, inoltre, è un elemento che arricchisce la trama senza essere  troppo esplicita. Ma come ogni sogno d’amore,  le difficoltà non tardano ad arrivare…

“Cosa ci faccio io con Wess Bailey? Come posso entrare in questo giro di strategie, pettegolezzi, supposizioni, verità alterate, tutto per arricchirsi a scapito delle vite degli altri? Io non sono così! Come potrò competere con donne come Clarissa, più belle, più scaltre, meno complessate, quando io sono solo…. Layla. Wess mi ama e io amo lui, ma basterà il nostro amore per resistere davanti a tutto il resto?”

Non solo Layla ha un ragazzo che l’aspetta in Italia, ma sente il peso della diversità delle loro vite e si sente inadatta a trovarsi accanto a un attore come Wess (anche se da parte sua lui ha sempre fatto di tutto per metterla a suo agio in ogni situazione). I dubbi di Layla sono tantissimi, ma è più che comprensibile. Il mondo dello spettacolo nasconde molte insidie e si è sempre sotto i riflettori. Queste pressioni sono difficili da gestire per una persona come Layla che viene all’improvviso catapultata sotto le luci della ribalta. Ci si può sentire fragili, e il fatto di sapere che Wess, in quanto attore, è sempre circondato da colleghe bellissime con le quali gira scene piuttosto intime, non sembra giocare a suo favore (una cosa che mi sono sempre chiesta infatti è come facciano le loro mogli degli attori a non impazzire di gelosia).

Per poter coronare quel sogno d’amore, Layla dovrà quindi avere il coraggio di affrontare tutte le sue paure e lasciarsi andare perché nella vita, a volte, per essere felici bisogna rischiare.

Quante cose stanno cambiando! In trentadue anni, la mia vita ha sempre seguito una linea tranquilla: poche emozioni, molto controllo. Di tanto in tanto però, una strana sensazione aleggiava fra le mie giornate, un sentore forse: la convinzione di volare a bassa quota, di non riuscire a spiccare il volo, di non vivere pienamente il mio presente. Da quando sono qui, invece, mi sembra di poter finalmente spiegare le ali, dirigendomi verso l’ignoto, è vero, ma con la voglia e l’energia di scoprire nuovi orizzonti, nuove emozioni. “E molto lo devo a Wess”

Nonostante la voluminosità del libro (circa 550 pagine) la storia mi ha appassionato tanto da non riuscire  a smettere di leggere. La scrittura è scorrevole, la narrazione è veloce e i capitoli non sono mai eccessivamente lunghi o troppo ridondanti.  I dialoghi sono spesso alternati alle riflessioni di Layla. Le descrizioni  sono funzionali alla storia e non appesantiscono o rallentano la lettura.

Layla è l’unica voce narrante della storia (fatta eccezione per l’ultimo capitolo in cui ci viene presentato il punto di vista di Wess). Tendenzialmente io preferisco i libri in stile corale perché permettono di avere una visione a 360° della vicenda, ma in questo particolare caso apprezzo la decisione dell’autrice. Mi sono sentita molto coinvolta nella storia e ho provato sia i dubbi sia le emozioni di Layla.  La trama di questo romanzo è fresca e pulita, ma non mancano i colpi di scena che hanno contribuito a farmi rimanere incollata alle pagine.

Il finale è aperto e ancora boccheggio al pensiero che ci sia dell’altro… . Non vedo l’ora che esca il secondo volume per vedere come si evolverà la storia (così forse scoprirò anche qualche difetto di Wess!).

È quasi incredibile che questa storia sia basata su fatti realmente accaduti! Se non lo avessi letto nella sinossi avrei pensato che fosse esclusivamente frutto della fantasia dell’autrice.

Ringrazio B.A.B.Y per avermi dato modo di credere che nella vita tutto può succedere e che a volte la realtà può superare il sogno.

Consiglio questo libro a chi ha voglia di sognare ed è in cerca di una storia d’amore profonda ed emozionante.

firma

Potete acquistare questo libro su Amazon , su Googleplay e su Youcanprint

Annunci

2 pensieri su “Recensione: “Conoscerti per non pensarti più” di B.A.B.Y

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...