Recensione: “Un marito per la mamma” di Susy Tomasiello

Buon pomeriggio! Avete già nostalgia del Natale? Per rimanere ancora nell’atmosfera vi consiglio la lettura del romanzo “Un marito per la mamma” di Susy Tomasiello. Ecco a voi la mia recensione del libro.

5ed7d-whatsapp2bimage2b2017-11-212bat2b12-06-23Sinossi

Jack ha nove anni. Vive insieme a sua madre e al suo cane Chuck a Farmy Cooke, presto si festeggerà il Natale e lui ne è entusiasta. Un giorno però, ascolta una telefonata della nonna e scopre che la mamma avrebbe bisogno di un marito. Complici i suoi amici, Paula e Steve, Jack stilerà una lista ed esprimerà anche un desiderio alla Stella più lucente in cielo.

Il giorno dopo in città arriva Mick, uno straniero, e Jack pensa che lui potrebbe essere il candidato ideale. Ne è davvero convinto, ma anche Jonathan, il capo della mamma, si rivela essere una persona gentile e molto affidabile. E se la Stella gli avesse indicato la strada sbagliata? E se si fosse sbagliato a scegliere? Jack non sa come fare per risolvere le cose, soprattutto quando suo padre torna a casa inaspettatamente. E’ a quel punto che il Natale aiuterà il piccolo Jack a risolvere ogni cosa. La magia del Natale, infatti, farà in modo che ogni desiderio si avveri, anche quelli che Jack credeva irrealizzabili.


Recensione di Mara

Avete mai avuto la sensazione di sentirvi quasi chiamati da un libro? Qualche giorno fa, nel pieno delle feste e con un’influenza che non voleva darmi tregua, sono stata attirata dall’ultimo romanzo di Susy Tomasiello. Ero in cerca di una storia dolce, di una coccola che potesse rendere migliore la giornata e credo di esserci riuscita.

Il protagonista assoluto,  e unica voce narrante della storia,  è Jack Harper, un dolce bambino di nove anni che trascorre le sue giornate con semplicità passeggiando insieme al  suo cane e andando in bicicletta con gli amici. Ha un profondo affetto per sua madre, che lo ha cresciuto da sola, ed è sinceramente preoccupato per lei. Il padre di Jack, infatti, è sempre assente e li ha abbandonati quando lui era molto piccolo disinteressandosi dei problemi e della sorte della sua ex moglie e del figlio. Molly, la madre di Jack, è stata quindi costretta a rimboccarsi le maniche per provvedere a lui senza nessun aiuto affrontando da sola ogni difficoltà, a volte con fatica. Jack vorrebbe tanto aiutare la madre e un bel giorno decide che quello che ci vuole è un buon marito che l’aiuti e la faccia sentire amata. Così, insieme ai suoi amici Paula e Steven, elabora un astuto piano per trovare dei possibili fidanzati. I due “candidati principali” sono: Mick, un affascinante falegname appena arrivato in città, e Jonathan, il capo di Molly. Chi dei due la spunterà? Per scoprirlo leggete il libro!

“Tra poco potrai parlare alla Stella più lucente e chiedere di far avverare la tua magia di Natale” “Dovrei esprimere un desiderio  alla Stella?” chiedo io scettico. “Paula ti ringrazio per l’aiuto di oggi ma ora stai dicendo davvero un’assurdità. Io non credo più a queste cose e se tu lo fai ancora…”. “La magia del Natale esiste” m’interrompe decisa Paula. “Il Natale è il periodo dell’anno in cui può succedere qualsiasi cosa e tutti i desideri possono avverarsi. La Stella più lucente permette di esaudire il tuo sogno più segreto ma funziona solo a dicembre.”

Amo le commedie romantiche e anche divertenti e da subito ho trovato in questa storia le premesse per essere un buon libro, inoltre l’atmosfera natalizia  che vi regna aggiunge una marcia in più.

Il Natale è da sempre un momento magico, una festa che vorrei non finisse mai, ed è così anche per Jack!È stato bello osservare il mondo attraverso i suoi occhi innocenti e provare le sue emozioni, vivere le sue insicurezze, le sue speranze, le sue gioie e la sua rabbia. Jack “dialoga” con il lettore, ponendogli domande, dubbi e riflessioni. Di solito questa tecnica la trovo un po’ forzata nei romanzi, ma in questo caso, invece, l’autrice mi ha fatto sentire ancora più coinvolta nella vicenda.

Jack è un bambino intelligente e sensibile. È quasi impossibile non amarlo!  Sin da subito ti colpisce per la sua tenerezza, ma anche per il suo altruismo e la capacità d’osservazione. La Tomasiello è stata davvero abile nel creare un personaggio così “vero”. La ringrazio, inoltre, perché  grazie a Jack per qualche ora sono tornata una bambina di nove anni ed è una sensazione stupenda!

Ho trovato ben caratterizzati anche Mick e Jonathan. Mick è un giovane falegname appena arrivato in città ma che riesce a integrarsi con gli abitanti di Farmy Cooke a una velocità sorprendente. È una persona solare, sempre allegra e instaura da subito un buon legame con Jack per il quale prova una simpatia immediata. Jonathan è un uomo complesso ed è per questo che mi ha affascinato sin da subito. È disponibile ad aiutare gli altri tuttavia è riservato, apparentemente freddo e spesso sfuggente.

Il personaggio che mi è piaciuto meno  e quello che, a mio avviso, trovo poco delineato è Molly. È una donna forte che ama profondamente suo figlio, ma ci viene presentata come una persona fin troppo perfetta, cosa comprensibile visto che viene descritta attraverso gli occhi di suo figlio, e quindi mi sembra un personaggio poco reale perché senza difetti.

Attorno ai protagonisti principali troviamo un cospicuo numero di personaggi minori che animano le strade di Farmy Cooke. Ho trovato alcuni di loro, come la burbera “signora B.”, davvero stupendi  e simpatici.

L’ambientazione scelta dall’autrice è da sogno. Lo confesso: vorrei sapere dove si trova Farmy Cooke perché mi ci trasferirei subito.  La vita lì è semplice e tranquilla. Non accade quasi mai nulla di pericoloso, la criminalità è pressoché inesistente. Unico difetto è che  gli abitanti si conoscono tutti per cui è impossibile mantenere un segreto!

Quello che ho detto a Mick ieri era vero, adoro la mia cittadina. Anche se è piccola, anche se nessuno la conosce, io l’adoro davvero e sono sicuro che anche voi quando la vedrete addobbata per Natale sarete d’accordo con me. In giro si cominciano già a vedere gli impianti delle luci che stanno montando, ma sono ancora all’inizio e non c’è niente di finito. L’effetto finale invece è meraviglioso, tutti amano il Natale a Farmy Cooke ed è bellissimo vedere il calore che regna per le strade e tra le persone.

Questo romanzo è una dolce coccola che ti avvolge e ti riscalda nelle giornate invernali e che nella sua semplicità mi ha tenuto incollata alle pagine. “Un marito per la mamma”  mi ha emozionato, mi ha fatto sorridere e commosso.

Lo stile della Tomasiello è buono a eccezione di pochi punti in cui si perde un po’ di fluidità, ma è nel complesso una lettura veloce e piacevole. È il terzo romanzo che leggo di questa autrice ed è stata per me una piacevole conferma della sua bravura e della sua crescita continua.

Consiglio “Un marito per la mamma” a tutte le anime romantiche che vogliono tornare ancora una volta bambini lasciandosi stregare dalla magia del Natale!


Biografia

Susy Tomasiello nasce a Napoli con una grande passione per la lettura che la fa decidere di aprire un blog per parlare di libri: I miei magici mondi. Coltiva anche la passione per la lettura e pubblica con piccole Case Editrici alcuni libri.

Solo con te non ho paura, Serenity Village, Ritornare a sorridere, Puoi fidarti di me, Voglio solo te e Il momento giusto sono le altre sue storie.

Un marito per la mamma è la sua ultima uscita ma non resterà ultima ancora per molto.

Potete contattarla sul suo blog I miei magici mondi  oppure sulla sua pagina Facebook Susy Tomasiello Autrice e Lettrice .

Il romanzo è disponibile su Amazon.

Annunci

6 pensieri su “Recensione: “Un marito per la mamma” di Susy Tomasiello

  1. Mara grazie per questa bellissima recensione!
    Grazie per le belle parole e per aver apprezzato il libro.
    Sono molto contenta che la storia di Jack ti sia piaciuta e ti abbia fatto tornare bambina per un pò, infondo a chi non piacerebbe?
    Eh si piacerebbe anche a me vivere a Farmy Cooke

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...