Review Party: “Pensieri Imperfetti” di Amanda Foley

Buongiorno! Oggi partecipo al review party del romanzo Pensieri Imperfetti. Ringrazio l’autrice per la copia ARC del libro.

510ZcYrBr6LSinossi

New York.

Samanta è un’intraprendente giornalista alle prese con una quotidianità fatta di piccoli e grandi compromessi, per salvaguardare se stessa e la piccola Tess da un passato che bussa prorompente. Immersa nelle sue battaglie interiori verrà scossa dall’improvvisa scomparsa della sorella e l’inaspettato rientro in gioco di Victor, il padre della sua bambina. Accanto lei c’è Robert che, al loro primo incontro in libreria le aveva confidato: “Nessun bambino dovrebbe vedere piangere la propria madre”. E Samanta sa bene che per guardare al futuro dovrà prima pareggiare i conti con il passato, perché le origini non solo non le scegli, ma ti definiscono, restando attaccate come radici.


Recensione di Mara

Era da diverso tempo che non leggevo un romanzo di Amanda Foley e ammetto che ne ho sentito un po’ la mancanza. Quando un autore mi conquista mi viene sempre voglia di leggerne tutti i romanzi.

Pensieri Imperfetti è l’ultima fatica letteraria di Amanda Foley ed è un libro insolito e coinvolgente che mi ha decisamente stupito.

Samanta, la protagonista, è una giornalista di successo e che in apparenza ha una vita ricca e soddisfacente. Ho ammirato la sua personalità così determinata e indipendente. Non tutte le donne probabilmente avrebbero avuto nella vita il suo stesso coraggio e la stessa risolutezza. Samanta è di origine moldave e ha deciso di lasciare il suo paese e una vita che le stava fin troppo stretta per inseguire i suoi sogni di gloria e per vivere appieno la propria vita.

È una madre nubile e ogni giorno lavora sodo per garantire a se stessa e alla figlia un tenore di vita soddisfacente. Quando si diventa madri, infatti, la vita cambia e il benessere del proprio figlio diventa la preoccupazione principale ed è per questo che il lavoro di Samanta è cambiato nel corso del tempo. Lei ormai non è più la giornalista in giro per il mondo a caccia di scoop ma cura delle rubriche di discreto successo scrivendo nel confortevole e tranquillo ufficio del suo giornale a New York.

Il passato di Samanta, però, non è di quelli semplici e facilmente dimenticabili, infatti c’è ancora molta sofferenza nel suo cuore. La protagonista di questo libro è una donna dalla personalità complessa ed enigmatica e anche chi la conosce bene, in realtà, non arriva mai alla sua storia in modo profondo e non capisce cosa le frulli nella testa. Per vivere in modo sereno nel presente, spesso bisogna trovare il coraggio di lasciarsi il passato alle spalle, ma Samanta ha ancora dei conti in sospeso e delle ferite che non hanno mai smesso di sanguinare. Di solito tutti i nodi vengono al pettine e quando meno se lo aspetta il passato torna a bussare…

Tutto in lei, all’apparenza, dava l’idea di una donna scolpita nel marmo tuttavia, nell’espressione del suo viso c’era qualcosa di particolarmente tenero. Ho intuito che in lei c’era un mondo complesso e difficile da raggiungere.

Leggendo questo libro mi sono ritrovata più volte a riflettere su quanti misteri a volte si celano dietro a un sorriso e quante sofferenze sono nascoste dietro a un volto amico. È inevitabile, per quanto si possa dire di conoscere una persona, c’è sempre qualche aspetto che rimane oscuro e inafferrabile. Inoltre, se c’è una cosa che nella vita non è mai semplice e scontata sono proprio i rapporti con le persone.

Amanda Foley ci regala una storia corale e introspettiva che ci avvolge pian piano facendoci diventare parte della vicenda. Capitolo dopo capitolo conosciamo meglio i pensieri di Samanta e anche le persone che hanno avuto una certa rilevanza nella sua vita. Incontreremo numerosi personaggi e alcuni di loro lasciano davvero il segno. Ho amato moltissimo Robert che, a mio avviso, è quello meglio riuscito di tutta la storia.

Robert è una figura molto romantica ed è il classico uomo che ogni donna sogna di avere al proprio fianco. È dolce, premuroso e sensibile, ma ha anche molti timori e insicurezze. Mi ha incuriosito molto anche Jack, il capo di Samanta, un uomo dal background piuttosto significativo e ho adorato Alesia, la sorella della protagonista. Alesia è il personaggio che mi ha commosso di più. È una donna decisamente sfortunata e che mi ha fatto provare molta tristezza perché non è mai riuscita a vivere la vita che voleva. A differenza di Samanta, che a un certo punto della propria vita trova il coraggio di dare una svolta alla sua esistenza e lascia la sua terra natia, Alesia rimane intrappolata in una vita dove tutto è già stato deciso e dove il suo parere e il suo pensiero non sono mai importanti. La sua figura triste e sfortunata ricorda che la vita è una sola ed è fin troppo breve per viverla inseguendo gli ideali e i desideri degli altri.

Siamo tutti un misero mucchio di piccoli segreti, segreti che non raccontiamo a nessuno perché a volte è più facile tacere.

Pensieri Imperfetti è un romanzo dalla trama profonda e articolata. Chi ha avuto modo di conoscere in precedenza questa autrice e di apprezzare le sue storie, non potrà fare a meno di stupirsi e forse anche un po’ disorientarsi di fronte a questo libro che è completamente diverso dalle storie a cui ci ha abituato la Foley. Pensieri Imperfetti infatti non è un romance storico e non è nemmeno un chick-lit, anche se ci sono alcuni punti del testo in cui emerge la sottile vena ironica dell’autrice, ma è una storia complessa che scava dentro l’anima del lettore che viene travolto inevitabilmente dalle emozioni dei personaggi.

È un libro complesso che in sole duecento pagine condensa tematiche importanti e profonde, senza mai annoiare, al contrario dà l’impressione a chi legge di essere parte della storia. Ogni persona troverà, leggendo questo libro, la propria chiave di lettura. I temi trattati sono davvero moltissimi e alcuni piuttosto ricorrenti (probabilmente perché cari per l’autrice) come il rapporto tra genitori e figli e il dolore della perdita.

Mi ha fatto riflettere davvero molto sulla mia esistenza e in generale su quanto sia difficile e tortuosa la vita. I rapporti con le persone non sono mai scontati e lineari e spesso le incomprensioni o le parole non dette possono causare delle conseguenze davvero imprevedibili.

Pensavo che l’alchimia che ci univa mi avesse permesso di leggergli dentro. Pensieri imperfetti. È questo il risultato quando ci illudiamo di comprendere davvero chi ci vive accanto.

Da un punto di vista stilistico Pensieri Imperfetti è una storia corale, scelta che ho davvero apprezzato perché mi ha permesso di conoscere in modo completo gli eventi e di immedesimarmi in tutti i protagonisti della vicenda. Lo stile scorrevole, impeccabile e pulito rende la lettura estremamente piacevole e anche abbastanza veloce, grazie anche alla lunghezza mai troppo eccessiva dei capitoli. Il finale è aperto e lascia volutamente spazio alla fantasia del lettore. Chissà cosa accadrà ancora nella vita di Samanta! Forse non lo sapremo mai, del resto nella vita non ci sono certezze e spesso è davvero impossibile prevedere il futuro.

È molto curata anche l’ambientazione. Leggendo i racconti del passato di Samanta sembra quasi di poter vedere con i propri occhi l’ambiente che l’ha circondata durante la sua infanzia. L’autrice, però, non indugia troppo sulle descrizioni ma si concentra principalmente sulle emozioni e sulle sensazioni.

Pensieri Imperfetti è stata un’esperienza di lettura significativa e che non può lasciare indifferenti. Ho amato molto i richiami nel testo anche a opere letterarie famose e ad autori che hanno fatto storia.

Amanda Foley si conferma un’autrice di indubbio talento, che costruisce le sue storie in modo meticoloso e intelligente e molto versatile. Se volete conoscere questa sua nuova veste e se volete cimentarvi con un romanzo introspettivo che metterà a nudo anche la vostra esistenza Pensieri Imperfetti è la lettura adatta a voi!

Il romanzo è disponibile su Amazon.

 Seguite tutte le recensioni del Review Party

REVIEW PARTY (1)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.