Review party: “Vola via” di Kristin Hannah – ed. Mondadori

71469045_840965196299274_438810636764315648_n

Buongiorno! Oggi partecipo al review party di Vola via di Kristin Hannah. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC e l’operosa Raffaella (The Reading’s Love) per l’organizzazione dell’evento.

41h4a-+y5kL._SX321_BO1,204,203,200_Sinossi:

Adolescenti negli anni Settanta, Kate Mularkey e Tully Hart erano inseparabili.

Lo sono state per decenni. Ma tutto finisce, e ora Tully si trova a gestire la perdita della sua migliore amica, a cui ha fatto una promessa. Poi c’è Marah, la figlia di Kate, distrutta dal dolore. E infine Dorothy, la madre di Tully, una donna instabile che nasconde un segreto. Tre generazioni, tre donne ferite che per iniziare una nuova vita hanno bisogno l’una dell’altra. E forse di un miracolo…


Recensione di Mara

Questo ottobre è iniziato con delle novità in libreria da leccarsi i baffi. Tra quelle che attendevo con più ansia c’era senza dubbio Vola via, il nuovo romanzo di Kristin Hannah. Ho conosciuto questa autrice grazie al suo romanzo Il grande inverno e non ho potuto fare a meno di innamorarmi della sua penna.

Non vedevo l’ora di avere tra le mani questo nuovo libro e quando mi è stato proposto in lettura ho fatto letteralmente i salti di gioia. Vola via narra una storia molto diversa da quella che l’autrice ci ha raccontato ne Il grande inverno ma l’ho trovata altrettanto profonda e ben costruita.

Approfittando di alcuni momenti rari di pace e tranquillità in casa, mi sono lasciata avvolgere dalla penna della Hannah e trasportare nella vita di Kate, una donna in apparenza come tante altre.

Nella vita di ognuno di noi ci sono delle persone speciali che emanano una forza e un’energia senza eguali e che diventano dei veri punti di riferimento per chi li circonda perché la loro presenza ci tranquillizza, ci guida e ci rende più sicuri di fronte alle difficoltà. L’aurea luminosa che avvolge queste persone così preziose brilla così intensamente che a volte, purtroppo, la loro luce è destinata a spegnersi troppo velocemente, lasciando dietro di sé un vuoto incolmabile.

Kate era una di queste persone speciali, di questi angeli in terra. Si è spenta prematuramente, dopo una lunga malattia che l’ha messa a dura prova nello spirito e nel fisico. La sua morte è stata un vero shock per le persone che la circondano e che l’hanno sempre amata e che, senza di lei, non sanno come poter continuare a vivere. Come riprendere in mano le redini della propria vita quando non si ha più la forza per andare avanti e si è completamente distrutti dal dolore?

La morte e la malattia sono argomenti delicati e che toccano da vicino ognuno di noi. Ogni persona ha il suo modo di reagire, i suoi tempi, ma una cosa è certa: elaborare un lutto non è semplice.

Una morte porta con sé sempre anche molti cambiamenti e sconvolgimenti che spesso non si è pronti ad affrontare. La vita di Marah, Tully e Dorothy, dopo la morte di Kate non è stata più la stessa.

Ho provato molta empatia per Marah, la figlia un po’ ribelle di Kate, che si ritrova a dover affrontare da sola un dolore troppo grande da gestire e a convivere con i sensi di colpa e con tutte le contraddizioni tipiche dell’età adolescenziali. Marah è introversa, taciturna e non riesce ad aprirsi e a esternare il suo dolore. Come può una ragazza così giovane riprendersi quando ha il cuore così distrutto dal dolore? Ho avvertito sulla mia pelle la sua disperazione e avrei tanto voluto poter entrare nel libro per poterle offrire una spalla su cui piangere.

“Devo lasciarla andare. Dirle addio con un sorriso.” Non sarà facile. Non sa ancora che cos’ha innescato. Di lì a poco tutto cambierà.

Tully è l’amica più cara di Kate. Le due erano quasi sorelle e si conoscevano sin da quando erano due ragazzine. In poco tempo, malgrado le loro differenze fisiche e caratteriali, sono diventate inseparabili. Tra di loro c’era complicità, affetto e un legame talmente profondo da suscitare invidia. Dorothy è la madre di Kate, una donna non più nel fiore degli anni, fragile, duramente piegata dal dolore e che nasconde molti segreti.

Quanti viaggi avevano programmato e poi disdetto per ragioni che non ricordava nemmeno più? Pensiamo di avere tutto il tempo del mondo, finché non scopriamo che non è così.

Vola via è un romanzo coinvolgente, intenso, dalla trama in apparenza semplice, che è in grado di suscitare nel lettore delle emozioni forti e potenti grazie alla straordinaria abilità della Hannah che riesce sempre a colpire il cuore di chi legge.

È una storia molto reale. Molti di noi rivivranno attraverso gli occhi delle protagoniste dei momenti che risulteranno familiari. Non è stata una semplice lettura per me. La storia della Hannah è costruita con intelligenza e scritta divinamente ma certe situazioni hanno riacutizzato dei dolori passati pensavo erroneamente di essermi lasciata alle spalle.

In questo romanzo vengono affrontati tutti gli argomenti importanti nella vita di una persona. Si parla di amicizia, degli affetti, del lutto e della malattia ma anche di rinascita perché, in modo misteriosi, la vita cerca sempre di concedere un’opportunità per rialzarsi. È una storia che commuove, che tocca delle corde dell’anima in modo profondo e che non lascia indifferente il lettore. La Hannah ci ricorda attraverso la figura di Kate che è nostro dovere vivere la nostra vita con intensità, perché purtroppo il tempo che abbiamo a disposizione ha una durata limitata.

La vita può andare a rotoli da un momento all’altro, tenta di proteggere chi è rimasto.

Questo romanzo è l’ennesima conferma del talento della Hannah e di certo leggerò altri suoi romanzi in futuro. Il suo stile elegante e impeccabile rendono piacevole la lettura. Data l’intensità e l’importanza degli argomenti, però, suggerisco di leggere questo libro con calma per poterne apprezzare tutte le sfaccettature.

Consiglio questo romanzo a chi ha già amato la Hannah in precedenza e a chi è in cerca di una storia dal forte impatto emotivo.

Il romanzo è disponibile su Amazon.

Buona lettura! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.