Review party: “Morti e sepolti” di M.C. Beaton – ed. Astoria

Buongiorno! Oggi partecipo al review party di Morti e sepolti. Ringrazio la casa editrice per l’opportunità.

Trama

C’è un nuovo abitante ricco di fascino a Carsely, il detective in pensione Gerald Devere. Agatha, come sempre, cede alla bellezza maschile, ma questa volta si trova a dover rivaleggiare in amore con l’amica di sempre, Margaret Bloxby, la moglie del pastore.

Ma non è tanto Gerald a seminare scompiglio nei Cotswolds, quanto piuttosto una minaccia di speculazione edilizia da parte di un possidente locale, lord Bellington, che vuole cementificare un’area solitamente utilizzata per orti in affitto. Il nobiluomo diventa il personaggio più inviso ai pensionati-orticoltori dei Cotswolds, e un giorno viene avvelenato nella sua dimora. Il figlio ed erede, Damian, è il primo dei sospettati e assolda Agatha per scagionarlo.

Ne nasce una delle più articolate, insanguinate ma anche per molti versi comiche indagini mai capitate ad Agatha & Co


Recensione di Mara

Ci sono dei romanzi e delle autrici a cui inevitabilmente si è più legati. Ho scoperto la penna di M. C. Beaton quasi per caso diverso tempo fa, in una giornata in cui navigavo svogliatamente per il web in cerca di un giallo un po’ “classico” da leggere. Mi sono subito innamorata di Agatha Raisin e da quel momento non mi perdo nessuno dei suoi romanzi.

Morti e sepolti è infatti uno dei tanti capitoli della serie dedicata ad Agatha Raisin, l’investigatrice più pasticciona e bizzarra del Regno Unito. I romanzi sono tutti autoconclusivi ma io come sempre consiglio di leggerli seguendo l’ordine di pubblicazione. Mi ringrazierete!

La penna della Beaton ci fa viaggiare nel tempo e nello spazio e ci trasporta tra le bellissime campagne e i magnifici paesini dei Cotswalds. Adoro questa regione della Gran Bretagna! Tra verdi campi e cottage fioriti il tempo sembra essersi fermato e lo stress e il traffico delle grandi città pare essere lontani anni luce. In questi paesini la calma sembrerebbe regnare sovrana ma talvolta le apparenze ingannano.

A turbare la quiete della comunità è l’arrivo di Gerald, un affascinante detective in pensione, e una minaccia di speculazione edilizia. Quando poi il clima di tensione raggiunge il suo culmine e ci si ritrova di fronte a dei veri e propri crimini Agatha sarà costretta a tirare fuori tutte le sue abilità per risolvere il mistero.

Morti e sepolti è un romanzo avvincente che si legge davvero in poche ore. L’autrice con la sua penna fluida e delicata riesce a coinvolgere il lettore sin dalla prima pagina. La trama articolata e studiata con intelligenza non è mai scontata o banale e anche la risoluzione è meno semplice di quello che potrebbe sembrare a prima vista. Uno dei punti di forza del romanzo, oltre allo stile impeccabile, sono i personaggi. Agatha è come sempre delineata alla perfezione ma ho apprezzato molto anche le figure secondarie, che hanno un ruolo più o meno marginale nella storia, come Margaret che mi ha regalato più di un sorriso. Magnifica la cura dell’ambientazione.  Quando ci si immerge in una storia della Beaton si ha davvero l’impressione di trovarsi nei luoghi descritti insieme ai protagonisti. Le descrizioni dei posti e degli usi e dei costumi delle persone sono curate e inserite con intelligenza in modo da non appesantire e da non rallentare il ritmo della narrazione.

Morti e sepolti è l’ennesima conferma del talento di questa autrice e non vedo l’ora di leggere altre sue storie. Leggere questo romanzo è stata un’avventura piacevole che mi ha fatto sognare a occhi aperti e regalato un po’ di serenità. Uno degli aspetti poi che ho sempre adorato e che ritrovo sempre tra le pagine della Beaton è quel sottile velo d’ironia che mi stuzzica e mi invoglia ulteriormente a divorare il libro in poco tempo. Se amate i gialli non perdete questa storia.

Il romanzo è disponibile su Amazon. Buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.