Review Party: “Nessuna verità” di Elena Carletti

Buongiorno! Oggi partecipo al review party di Nessuna verità. Ringrazio l’autrice per l’opportunità.

Trama

Quando Laura, tecnico di laboratorio dell’Agribio Research, trova un’alta percentuale di diserbante nel grano, il mondo le crolla addosso. Non sa cosa fare perché nessuno le crederebbe, visto il suo passato. Laura sa chi c’è dietro, o almeno è quello che le ripetono le voci nella sua testa tutti i giorni, ma non immagina quanto alti siano gli interessi delle persone coinvolte. E quando pensa di aver trovato la soluzione, ecco che qualcosa sconvolge di nuovo la sua vita, riportandola indietro nel tempo, a quando tutti la credevano pazza. Perché forse Laura pazza lo è davvero, perché quelle voci la torturano e le dicono di fare cose che lei non osa nemmeno pensare. Anche a suo figlio. Laura sa di aver ragione ma sa anche di non poter contare su nessuno per trovare quella che per tutti è una verità che non esiste.


Recensione di Mara

Era da diverso tempo che avevo voglia di leggere una storia ricca di mistero e di suspense e così, quando mi è stato proposto di partecipare a questo evento ho accettato con grande entusiasmo. Non conoscevo la Carletti ma la trama ha davvero stuzzicato la mia curiosità e inoltre è sempre un vero piacere scoprire nuove penne! Carica di entusiasmo mi sono lasciata trasportare in questa storia appena ho avuto il romanzo tra le mani e in pochi istanti mi sono ritrovata nei panni di Laura, la protagonista, una donna in apparenza come tante altre che sta attraversando un periodo particolarmente complesso. La caratterizzazione dei personaggi è uno dei punti di forza di questo libro. Laura è una donna che appare fragile e in grande difficoltà. La sua mente è tormentata da incubi e da voci che sembrano non volerla perseguitare facendo riaffiorare ricordi del suo passato. Nella sua vita c’è stato molto dolore. Certi traumi lasciano dei segni indelebili quasi impossibili da ignorare. Anche sul lavoro le cose non vanno proprio a gonfie vele. Laura è una studiosa che lavora all’Agrobio Research e si occupa di studiare la qualità di alcune varietà di grano per conto di aziende importanti. Negli ultimi tempi, però, le è difficile ottenere incarichi di una certa rilevanza perché anche sul lavoro è guardata con sospetto. Quando poi scopre una quantità di diserbanti superiori alla media in una delle varietà di grano che stava studiando viene assalita dai dubbi. Perché Lorenzo (suo capo e suo compagno) sembra voler nascondere questa cosa? Perché nessuno sembra disposta a crederle? Senza saperlo Laura viene trascinata in una spirale di eventi imprevedibili e dalle conseguenze inaspettate.

Nessuna verità è un thriller psicologico avvincente che mi ha coinvolto sin dalla prima pagina. La trama inaspettata e diversa dal solito mi ha tenuta incollata alle pagine fino alla fine ed è stata orchestrata in modo intelligente. La narrazione, infatti, è incalzante, ricca di colpi di scena e non ci sono punti che appesantiscono la lettura. Mi sono immedesimata con facilità in Laura e ho condiviso con lei ogni tormento e ogni dolore e più volte durante la lettura ho provato rabbia. Ho fatto molta fatica, infatti, a tollerare gli atteggiamenti delle persone che circondavano la protagonista (e che l’autrice ha delineato in modo eccelso) e ho detestato con tutta le stessa Lorenzo. Sin dalla sua prima apparizione, infatti, mi ha dato l’impressione di essere una figura troppo piena di sé e arrogante. Il suo comportamento è a dir poco strano. Cosa nasconde Lorenzo?

Leggere questo libro è stata un’esperienza coinvolgente che mi ha regalato ore di evasione di cui avevo davvero bisogno. Attraverso queste pagine l’autrice ci regala una storia avvincente che ci fa riflettere anche su tematiche attuali che spaziano dalla psicologia all’inquinamento ambientale: Laura è una donna fragile, costretta a combattere ogni giorno contro la sua ansia e le sue paure ma che, nonostante tutto, è in grado anche di tirare fuori le unghie e di riprendere in mano la sua vita. Ci sono stati dei momenti durante la lettura in cui è difficile trovare il confine tra realtà e follia ma è proprio per questo che ho amato molto la sua figura.

Grazie a uno stile fluido e scorrevole leggere questo libro è piacevole e anche abbastanza veloce. La Carletti è stata davvero una piacevole scoperta e credo che la seguirò anche in futuro. Se siete amanti del thriller e se volete trascorrere un paio di serate con il naso immerso in una storia ricca di tensione e adrenalina lasciatevi tentare da Nessuna verità!

Il romanzo è disponibile su Amazon. Buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.