Review party: “Il problema è che ti penso” di Paola Servente – ed. Newton & Compton

Buongiorno! Oggi partecipo al review party de Il problema è che ti penso di Paola Servente. Ringrazio la casa editrice per l’opportunità.

Trama

La sfida: cento interminabili giorni… senza innamorarsi!

Discoteca con le amiche, lavoro come insegnante di educazione fisica, tanta pallavolo e uomini che non abbiano troppe pretese: ecco la vita perfetta secondo Martina De Marchi. Dopo anni un po’ burrascosi, che le hanno lasciato qualche ferita, le cose per lei sembrano finalmente andare per il verso giusto, specialmente ora che è stata scelta come coordinatrice di un prestigioso centro estivo. Certo, al momento dell’offerta, il dirigente scolastico si è ben guardato dal farle presente tutti i dettagli. Non le ha spiegato con chi dovrà collaborare… Perché il progetto prevede cento interminabili giorni da trascorrere, possibilmente senza litigare, insieme all’insopportabile Saverio Belli. Martina è spigliata, maliziosa e non disdegna espressioni colorite. Saverio è timido, gentile con tutti e i suoi modi sono impeccabili. Sono due perfetti opposti e la collaborazione forzata, lo sanno entrambi, non sarà facile.

E, a complicare ulteriormente le cose, tra loro scocca una fastidiosa e inopportuna scintilla che, nonostante cerchino di ignorarla, non vuole saperne di spegnersi…


Recensione di Mara

Dopo aver letto il primo romanzo di Paola Servente mi sono subito immersa tra le pagine di Il problema è che ti penso, il suo secondo libro uscito in tutte le librerie pochi giorni fa. Il problema è che mi piaci, infatti, mi aveva conquistato e in queste giornate dal clima un po’ strano avevo proprio bisogno di leggere una storia dolce e divertente. I due volumi di questa dilogia sono autoconclusivi e quindi possono essere letti anche separatamente, ma perché farlo? Vi consiglio, infatti, di leggerli entrambi seguendo l’ordine di pubblicazione! Se amate il romance la penna della Servente saprà conquistarvi!

Al termine di una giornata abbastanza deludente ho deciso di regalarmi una coccola e mi sono subito lasciata coinvolgere dalla trama. In pochi istanti mi sono ritrovata tra le familiari atmosfere che l’autrice mi ha fatto conoscere in passato e mi sono isolata dal mondo che mi circondava. I personaggi sono il punto di forza di questo libro e non ho potuto fare a meno di provare un’istantanea simpatia per Martina, la protagonista. Martina è una figura che compare già in Il problema è che mi piaci e, anche se in quel romanzo aveva un ruolo secondario aveva già stuzzicato la mia curiosità. Martina è una ragazza solare, dalla personalità forte e indipendente a cui piace vivere la vita in modo intenso. Ama divertirsi e non vuole avere dei legami seri. In apparenza sembra una ragazza superficiale ma in realtà in lei si nasconde una ragazza dall’animo sensibile che ha avuto la sua dose di sofferenze nella vita. Di recente però la sua vita lavorativa le sta dando delle grosse soddisfazioni. Martina è un’insegnate di educazione fisica ed è felice perché finalmente ha ricevuto l’opportunità che stava aspettando da tempo: è diventata la coordinatrice di un prestigioso centro estivo. Tutto sembrerebbe andare a gonfie vele ma in questo progetto è stato coinvolto anche Saverio, un noiosissimo insegnante di inglese dalla personalità molto più pacata e completamente opposta a quella di Martina. Tra i due non corre buon sangue, riusciranno a collaborare?

Il problema è che ti penso è un romanzo divertente che mi ha regalato le ore di relax di cui tanto avevo bisogno. La storia di Martina e di Saverio è coinvolgente, dolce e delicata. Leggere queste pagine e assistere all’evoluzione dei personaggi e del loro rapporto è stata un’esperienza piacevole. L’amore è un sentimento complicato e spesso non nasce all’istante ma necessita di tempo. Martina e Saverio, infatti, prima di poter coronare il loro sogno d’amore dovranno superare le loro incomprensioni e imparare a dialogare in modo aperto. Lo stile della Servente è inconfondibile. La sua penna fluida e scorrevole rende veloce e gradevole la lettura. Leggere queste pagine è stata davvero un’esperienza rilassante che mi ha aiutato a staccare un po’ la spina con l’ambiente che mi circonda. Il problema è che ti penso è la conferma del talento dei questa autrice davvero interessante che continuerò a seguire in futuro con curiosità. Se siete delle amanti del romance non perdete questa storia!

Il romanzo è disponibile su Amazon. Buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.