Review party: “Le donne della Gioconda” di Josselin Guillois – ed. Garzanti

Buongiorno! Oggi partecipo al review party de Le donne della Gioconda. Ringrazio la casa editrice per l’opportunità.

Trama

Parigi, agosto 1939. Mancano pochi giorni allo scoppio della guerra e i nazisti hanno un piano per attaccare la Francia e occupare la capitale. La Gioconda e con essa molti altri capolavori sono in pericolo. Ma c’è un uomo pronto a rischiare la vita per salvare il Louvre: si chiama Jacques Jaujard, è il direttore dei Musei nazionali e sta per dare inizio alla più grande evacuazione di opere d’arte della storia. Un’impresa mai tentata prima che non può compiere da solo. Tre donne partecipano al trasferimento di un patrimonio di inestimabile valore per mettere al sicuro le collezioni al castello di Chambord, nella Loira, lontano da avidi predatori. Sono loro la sua più grande risorsa: la moglie Marcelle, la figlioccia Carmen e l’attrice Jeanne offrono il loro aiuto. Tre donne che esplorano i propri desideri e le proprie fragilità, lasciando che sia l’istinto a guidarle e cercando ispirazione nei dipinti che stanno contribuendo a salvare. Non esiste altro modo per offrire alla Monna Lisa, alle tele di Rubens, alle maestose opere del Veronese la possibilità di mostrarsi allo sguardo stupito e meravigliato delle generazioni che verranno. Anche se si tratta di una corsa contro il tempo. Perché i più stretti collaboratori del Führer non si fermano di fronte a niente pur di ottenere quello che vogliono.


Recensione di Mara

Leggere storie ambientate durante la seconda guerra mondiale stuzzica la mia curiosità. C’è sempre qualche aneddoto nuovo o qualcosa da scoprire e così quando mi è stato proposto di partecipare a questo evento ho accettato con entusiasmo perché la trama mi incuriosiva davvero moltissimo. La penna dell’autore ci riporta a ritroso nel tempo, alla vigilia del conflitto tra Francia e Germania. La tensione è letteralmente alle stelle e milioni di vite sono in pericolo. A correre grossi rischi, però, ci sono anche tutte quelle opere d’arte dal valore inestimabile custodite nei musei. Dipinti e opere immortali come la Gioconda sono in serio pericolo, come salvarli? Jacques Jaujard, direttore dei Musei nazionali, ha un piano: spostare queste tele in luoghi ritenuti più sicuri (come il castello di Chambord) e tenerle nascoste per tutto il tempo necessario.

Le donne della Gioconda racconta in modo estremamente dettagliato tutti gli avvenimenti adrenalinici di quei giorni. La narrazione è affidata a tre donne molto diverse tra di loro che hanno un ruolo importante in questa vicenda. Attraverso la lettura dei loro diari è possibile conoscerle da vicino e scoprire anche le loro emozioni e i loro sentimenti. Raccontare questa storia attraverso dei pov femminili è una novità e lo è ancora di più l’idea di scrivere questo romanzo in forma di diario. Leggere queste pagine, infatti, mi ha quasi dato l’impressione di assistere in prima persona agli eventi e di leggere la testimonianza di persone in carne e ossa. Marcelle, Jeanne e Carmen sono tre donne diverse e anche le loro voci racconteranno le vicende facendocele vedere sotto una luce diversa. Jeanne è la protagonista che ho preferito. In passato era un’attrice e ha deciso di diventare una spia per aiutare Jacques nella sua missione. I pov di Marcelle e di Carmen li ho trovati un po’ meno coinvolgenti. Marcelle è la prima donna che incontriamo nel racconto. È la moglie di Jacques ed è ossessionata dall’idea di avere un figlio. Carmen, invece, è una ragazza adolescente che aspetta con ansia la sua prima mestruazione per potersi definire donna. Ansie, paure, fragilità e sogni si combinano con eventi storici creando un romanzo davvero particolare.

Le donne della Gioconda è un romanzo che ha stuzzicato la mia curiosità e che mi ha spinto a voler scoprire di più su certi aneddoti. Indubbiamente è un libro ben scritto e curato da un punto di vista storico ed è una lettura che ho apprezzato anche se non posso dire di essermi particolarmente affezionata alle sue protagoniste. Ho apprezzato molto la forte presenza dell’arte che è fonte d’ispirazione e maestra di vita per le protagoniste di questa storia. Leggere questo libro è stata un’esperienza interessante e piacevole che mi ha regalato le ore di relax che cercavo. Se amate i romanzi storici e cercate un libro che si legge anche abbastanza velocemente non perdetelo!

Il romanzo è disponibile su Amazon. Buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.