Review party: “Cuore di lupo” di Becky Sharp – ed. Mondadori

Ciao! Oggi partecipo al review party di Cuore di lupo di Becky Sharp. Ringrazio la casa editrice per l’opportunità.

Trama

È una pace di cristallo quella che avvolge Torvez, il paesino arroccato sulla montagna a picco sopra il lago. Una pace da brividi, pensa Ophélie. Ha seguito Pierre, rassegnata a trascorrere un anno nel luogo in cui è cresciuto prima di diventare uno stimato accademico e trasferirsi a Parigi. Ma a Torvez le maschere cadono in fretta: come per riflesso, quel reticolo di vicoli segreti inizia a generare tensione anche nel loro collaudato matrimonio. E poi accade l’impensabile: una notte Gerda, la ragazza della malga, si presenta nel giardino di Ophélie del tutto fuori di senno e con le mani imbrattate di sangue. Poco dopo la polizia trova sua madre barbaramente uccisa, secondo un rituale che rievoca la leggenda dell’Uomo Selvatico, il mostro spaventoso e mitologico che abita la tradizione di quei luoghi. D’istinto, Ophélie decide di farsi paladina dell’innocenza della ragazza. Insieme a un improvvisato detective è determinata a scoprire la verità, suscitando la reticenza, i sospetti e la contrarietà di Pierre e della sua strana cerchia di amici. Via via che si addentra nel mistero, l’ombra del mostro sembra attrarla a sé: è lei che lo cerca o lui la sta trovando? E perché, sotto sotto, sente di comprenderlo? Un passato silenzioso ha voglia di urlare la sua verità allontanandola sempre più da chi dovrebbe proteggerla.


Recensione di Mara

Dopo tante storie romantiche non potevo farmi mancare un bel thriller. D’estate li amo moltissimo. Mi distraggono, mi regalano quel brivido di adrenalina e di suspense di cui ho bisogno per dimenticarmi delle temperature roventi. Non conoscevo Becky Sharp prima d’ora ma quando mi è stato proposto di leggere Cuore di lupo non ho saputo resistere. La trama mi ha incuriosita e quindi ho deciso di partecipare a questo evento. Carica di curiosità e di aspettative mi sono lasciata guidare dalla penna dell’autrice nella vita di Pierre e Ophélie, una giovane coppia sposata  che decide di trasferirsi  per un anno a Torvez.

Torvez è il paese d’origine di Pierre ed è il classico borgo di montagna dove abitano poche anime e in cui non sembra mai accadere nulla. Ok, lo ammetto! Ho un debole per questo tipo di ambientazioni. L’idea di scegliere uno scenario montano, abbastanza isolato dal resto del mondo mi affascina sempre e così, mi sono immersa con maggiore curiosità nella storia. La vita monota di Ophélie viene sconvolta all’improvviso quando Gerda, la ragazza che vive nella malga, si presenta in evidente stato confusionale, con le mani imbrattate di sangue. Qualcuno ha assassinato sua madre.

È stata lei? O qualcun altro? E per quale motivo?

Cuore di lupo è il classico thriller che si legge tutto d’un fiato. La trama è particolare, studiata con intelligenza e tiene incollato il lettore sino all’ultima pagina. I punti di forza di questa storia sono davvero molti. Ho amato moltissimo i personaggi. Trovo che l’autrice sia riuscita a dare una profonda impronta psicologica alla storia. Tutte le figure che compaiono in questa vicenda sono complesse, ricche di luci e ombre e hanno stuzzicato la mia curiosità. Il mio personaggio preferito è senza dubbio Ophélie, una donna ricca di contraddizioni e che ho faticato a inquadrare, ma proprio questo è il suo bello! Ho trovato invece abbastanza irritante Pierre per i suoi atteggiamenti nei confronti di Ophélie.

È proprio vero che il male può colpire in ogni luogo. Persino nel paese più sperduto! Leggendo queste pagine mi sono persa tra questi scenari e tra queste persone che forse non sono mai realmente quello che sembrano. Il ritmo della narrazione è incalzante e questo ha reso davvero piacevole e veloce la lettura. Lo stile dell’autrice è perfetto per il contesto. La sua penna è scorrevole e si sofferma sui particolari,ove necessario, senza appesantire la storia. Leggere questa storia mi ha regalato le ore di relax che speravo di provare ed è stato un piacevole diversivo in queste giornate noiose di metà luglio. lo consiglio agli amanti del thriller che vogliono scoprire una nuova penna e leggere una storia dal ritmo appassionante e dall’ambientazione suggestiva.

Il romanzo è disponibile su Amazon. Buona lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.