Segnalazione: “Novità Leone editore” – Dickens, Cohen

Buongiorno! Oggi vi mostro le ultime uscite della Leone editore. Da leccarsi i baffi!

La casa dei fantasmi di Charles Dickens


Cortoromanzo classico
Testo originale a fronte


La casa era mal posizionata, mal costruita, mal progettata e male ammobiliata. Era umida, non esente da putrefazione secca; lì dentro c’era puzza di ratti e il luogo era scoraggiante vittima di quell’indescrivibile decadimento comune a tutte le opere delle mani umane quando non vengono sfruttate.


Nel mezzo della campagna inglese vi è una casa infestata dai fantasmi. Gli abitanti del vicino villaggio se ne tengono ben lontani, ma John, il protagonista di questo dittico di racconti, decide di stabilirvisi. Non lo scoraggiano i campanelli che suonano da soli nel cuore della notte, i pianti e gli svenimenti delle domestiche o l’aspetto peculiare dei suoi vicini. Finché una mattina non si sveglia affianco allo scheletro di Mastro B., uno dei precedenti abitanti della casa…

Continua a leggere

Blogtour: “La divina commedia” di Dante Alighieri – La divina commedia nello spettacolo

Buongiorno! Oggi partecipo a un blogtour speciale organizzato da Chiara (Libri e segreti) nato per celebrare quello che è il capolavoro dei capolavori. Almeno una volta nella vita tutti noi abbiamo avuto a che fare con la Divina Commedia. C’è chi la ama chi la odia ma una cosa è certa: quest’opera ha un valore inestimabile per la nostra cultura.

Nel corso dei secoli la Divina Commedia è stata una fonte d’ispirazione per numerosi artisti, scrittori, pittori e perfino alcuni videogiochi. Ma quali sono state le sue influenze nel mondo dello spettacolo? Oggi vi presento una panoramica generale di alcune delle opere più note che hanno subito l’influenza di questo grande classico.

Continua a leggere

Review party: “Morti e sepolti” di M.C. Beaton – ed. Astoria

Buongiorno! Oggi partecipo al review party di Morti e sepolti. Ringrazio la casa editrice per l’opportunità.

Trama

C’è un nuovo abitante ricco di fascino a Carsely, il detective in pensione Gerald Devere. Agatha, come sempre, cede alla bellezza maschile, ma questa volta si trova a dover rivaleggiare in amore con l’amica di sempre, Margaret Bloxby, la moglie del pastore.

Ma non è tanto Gerald a seminare scompiglio nei Cotswolds, quanto piuttosto una minaccia di speculazione edilizia da parte di un possidente locale, lord Bellington, che vuole cementificare un’area solitamente utilizzata per orti in affitto. Il nobiluomo diventa il personaggio più inviso ai pensionati-orticoltori dei Cotswolds, e un giorno viene avvelenato nella sua dimora. Il figlio ed erede, Damian, è il primo dei sospettati e assolda Agatha per scagionarlo.

Continua a leggere

Review Tour: “Sorelle Brontë” – Jane Eyre – ed. Mondadori

110568201_3419780474718966_4207507466398226569_o

Buongiorno! In occasione dell’uscita della raccolta dedicata ai romanzi delle sorelle Brontë ho il piacere di parlarvi diffusamente dell’opera e di Jane Eyre. Ringrazio la casa editrice per la copia del romanzo.

512gutYqKeLTrama

Da Cime Tempestose, a Jane Eyre, passando per Agnes Grey, fino ai meno noti L’angelo della tempesta, La Signora di Wildfell Hall e Shirley, le tre sorelle Brontë ci hanno lasciato romanzi immortali , capolavori della narrativa ottocentesca pieni di pathos e emozione, ciascuna con la propria voce. A questi romanzi si aggiungono i sublimi versi nei quali rivive tutto il fascino della natura selvaggia delle brughiere dello Yorkshire, tra distese d’erica, roccia e foschia. Continua a leggere

Recensione: “Il Principe Felice e altri racconti. Il fantasma di Canterville” di Oscar Wilde

Buon pomeriggio! Oggi vi parlo de Il Principe Felice di Oscar Wilde, pubblicato recentemente con una nuova traduzione a cura di Isabella Nanni che ringrazio per la copia digitale del romanzo.

41a4dTuBpjLTrama

Il Principe Felice e altri racconti (titolo originale “The Happy Prince and Other Tales”) è una raccolta di cinque fiabe che Oscar Wilde aveva scritto per i propri figli: Il Principe Felice, L’Usignolo e la Rosa, Il Gigante Egoista, L’Amico Devoto, Il Razzo Eccezionale. Pubblicate per la prima volta in un’unica antologia nel 1888, le fiabe di Wilde tratteggiano con semplicità un mondo fantastico in cui l’autore fa parlare statue e animali, oggetti e persone, per dipingere le varie sfaccettature della natura umana commuovendoci con immagini che restano nel cuore. Continua a leggere

Review tour: “Il gioco della vita” di Mazo De La Roche – Ed. Fazi

100659303_1028822414180217_5045103486232952832_n

Buon pomeriggio! Oggi partecipo al review tour de Il gioco della vita di Mazo De La Roche. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC.

51YWcKpp5pLTrama:

È trascorso un anno da quando abbiamo lasciato la turbolenta Jalna. Eden è scomparso e non si hanno più notizie di lui, Alayne è tornata a New York, Pheasant ha avuto un figlio da Piers e lo ha chiamato Maurice, come suo padre. Ritroviamo la famiglia riunita attorno al tavolo davanti a un invitante soufflé al formaggio e una bottiglia di rum di quelle buone per gli uomini. Manca solo Adeline. La nonna ormai passa la maggior parte del tempo a letto: quello stesso letto che è stato testimone di concepimenti, nascite e addii, e che ora sembra attendere un commiato. Difficile credere che la complicata trama tessuta da Adeline nelle stanze di Jalna possa squarciarsi. Continua a leggere

Blogtour: “Gli strani viaggi di Giulio Verne” – Jules Verne – ed. Mondadori

94153853_3167121286651554_4626417412655284224_o

Buongiorno! Oggi partecipo al blogtour  de Gli strani viaggi di Giulio Verne. Ringrazio la Mondadori per la copia ARC.

51IBCQS-m+L._SY344_BO1,204,203,200_Trama:

Nelle viscere della terra, sotto gli abissi dell’oceano, tra gli spazi siderali e le steppe siberiane, la penna di Jules Verne riesce a farci vivere mille avventure. Questo volume raccoglie i più famosi e i più amati racconti celebrando uno dei grandi maestri della narrativa fantastica. Continua a leggere

Segnalazione: “Ultime novità flower-ed” – Ann Radcliffe, Marchesa Colombi, Diego Pignatelli Spinazzola, Jean Webster

Buongiorno! Oggi ho proprio voglia di classici. Ecco una carrellata delle ultime uscite per la casa editrice flower-ed.

Il romanzo della foresta di Ann Radcliffe (LINK)

51zGkdkAArL._SX322_BO1,204,203,200_Adeline è un’affascinante e misteriosa fanciulla il cui passato è stato segnato da una serie di drammatici eventi. Dopo l’abbandono da parte del padre, incontra sulla sua strada Pierre de la Motte e la sua famiglia, in fuga su una carrozza da Parigi a causa dei debiti. Gli eventi costringono la compagnia a trovare rifugio in un’antica abbazia in rovina, nelle profondità della foresta di Fontanville, ma il sollievo iniziale è disturbato ben presto dall’arrivo del Marchese de Montalt, proprietario di quei luoghi. Sogni terrificanti e sinistri ritrovamenti ossessionano nel frattempo Adeline, mentre le crescenti attenzioni del Marchese la costringono a contemplare la possibilità di fuggire in regioni lontane. Continua a leggere

Segnalazione: “Ultime uscite flower-ed” – Romina Angelici, Marchesa Colombi

Buon pomeriggio! Oggi vi segnalo le ultime due uscite per la casa editrice flower-ed. Non perdetele!

Vorrei che dal cielo piovessero rose. Vita e opere di George Eliot di Romina Angelici

51VPg--lS6L._SX322_BO1,204,203,200_Sinossi:

China sui libri, una giovane donna studia le lingue antiche e moderne, la religione e la filosofia. Mentre si interroga con fervido interesse sulle questioni sociali e morali, i capelli dorati le incorniciano il volto sgraziato e lo sguardo penetrante. Possiede un’intelligenza fuori dal comune e un profondo senso di empatia umana: è Mary Ann Evans, meglio nota con lo pseudonimo di George Eliot, la più colta, indipendente e raffinata delle scrittrici vittoriane. Il destino le riserverà una storia personale drammatica e complessa come la trama di un suo romanzo, ma proprio sperimentando e scandagliando a fondo emozioni, dilemmi interiori e conflittualità, riuscirà a scriverne e a restituirne una fedele rappresentazione nelle sue opere. In occasione del Bicentenario della nascita di George Eliot (Arbury, 22 novembre 1819-Londra, 22 dicembre 1880), Romina Angelici ha realizzato un ritratto della scrittrice interessante, profondo e ricco di sfumature, in cui raccontare non solo le sue vicissitudini personali, ma anche il modo in cui ella seppe esplorare la complessità umana, giungendo a creare alcuni dei più grandi capolavori della letteratura. Continua a leggere

Review Tour: “Le disavventure di Amos Barton” di George Eliot – ed. Fazi

76653030_881809728881487_550630312179138560_n

Buongiorno! Oggi partecipo al Review Tour del romanzo Le disavventure di Amos Barton edito da Fazi. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC e Raffaella (The Reading’s Love). Al termine della recensione troverete un interessante approfondimento tematico sulle trasposizioni cinematografiche delle opere della Eliot.

74495945_874653742930419_3737646193572839424_n (1)Sinossi:

Amos Barton è il nuovo parroco della chiesa di Shepperton, una cittadina della provincia inglese. Il reverendo è un uomo mite che cerca in ogni modo di far rispettare i dettami della Chiesa anglicana ai membri della sua comunità, ma il suo carisma inesistente, unito a una certa goffaggine, fa sì che non sia molto amato dai suoi concittadini. Inoltre la parrocchia di cui si occupa non è sufficiente al mantenimento della sua famiglia, che può tirare avanti solo grazie al caritatevole prodigarsi di qualche parrocchiano e all’instancabile Milly, la moglie del curato, che ha totalmente immolato la sua vita al bene del marito e dei sei figli. La situazione si complica ulteriormente quando la contessa Caroline Czerlaski si installa a casa Barton, portando con sé mille pretese e neppure un centesimo, suscitando disappunto in Milly e una morbosa curiosità in tutta la comunità di Shepperton. Continua a leggere