Tris di Consigli: “Tre romanzi di cui abbiamo amato le protagoniste femminili” -Kristin Hannah, Tillie Cole, Cecile Bertod

Buongiorno! Torna dopo una pausa di due mesi la rubrica più ricca di consigli della blogosfera. Come sempre mi fanno compagnia Lady C. (La nicchia letteraria) e Susy del blog (I miei magici mondi). Passate anche dai loro blog!

Il tema scelto questo mese è: “Tre libri di cui ho amato la protagonista femminile”

Confesso che non è stato facile scegliere tre romanzi perché la scelta è piuttosto vasta e, quindi,  restringere il campo ho cercato di fare riferimento solo alle letture degli ultimi mesi.

“Il grande inverno” di Kristin Hannah – Ed. Mondadori (LINK RECENSIONE)

41QBNIRMWGL._SX323_BO1,204,203,200_Il grande inverno è indubbiamente uno dei romanzi che ho più amato negli ultimi mesi. Leni è una ragazzina che deve imparare a proprie spese quanto la vita possa essere dura. Leggendo il libro della Hannah seguiamo le avventure di Leni che, nel corso degli anni, si trasformerà in una donna indipendente, forte e passionale. È un personaggio che cambia molto con il trascorrere del tempo e che ha una maturazione quasi incredibile ed è questo il principale motivo per cui l’ho apprezzata. Continua a leggere

Recensione: “Mai più innamorata” di Cecile Bertod- ed. Newton Compton

Ciao a tutti! Oggi il blog partecipa al Review Party di “Mai più innamorata”, l’ultimo romanzo di Cecile Bertod che da oggi è disponibile su tutti gli store. Ringrazio Ilenia del blog Libri e altri disastri per avermi coinvolta in questo evento e la casa editrice per avermi dato l’opportunità di leggere il romanzo in anteprima.

 

bertodSinossi

Daphne è una famosissima autrice di romanzi erotici e per il suo ultimo libro ha appena firmato un contratto con un anticipo da capogiro. Però, dopo aver incassato l’assegno, la sua ispirazione si è come bloccata. Non risponde alle numerose email del suo editore e si barrica dentro casa, fino a quando non decide di ascoltare il consiglio del suo commercialista, che le propone di tornare nel paesino in cui è nata e trascorrere lì qualche giorno in totale relax. Continua a leggere