Review Tour: “La ragazza con la macchina da scrivere” di Desy Icardi – Fazi editore

85094049_951392425256550_4048714577284694016_n

Buongiorno! Oggi vi parlo del secondo romanzo di Desy Icardi La ragazza con la macchina da scrivere. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC e Sara (Il club delle lettrici compulsive) per la grafica.

51KzuogMwWL._SX327_BO1,204,203,200_Sinossi:

Sin da ragazza, Dalia ha lavorato come dattilografa, attraversando il ventesimo secolo sempre accompagnata dalla sua macchina da scrivere portatile, una Olivetti mp1 rossa. Negli anni Novanta, ormai anziana, la donna viene colpita da un ictus che, pur non rivelandosi letale, offusca parte della sua memoria. I ricordi di Dalia tuttavia non si sono dissolti, essi sopravvivono nella memoria tattile dei suoi polpastrelli, dai quali possono essere liberati solamente nel contatto con i tasti della Olivetti rossa. Attraverso la macchina da scrivere, Dalia ripercorre così la propria esistenza: gli amori, i dispiaceri e i mille espedienti attuati per sopravvivere, soprattutto durante gli anni della guerra, riemergono dal passato restituendole un’immagine di sé viva e sorprendente, la storia di una donna capace di superare decenni difficili procedendo sempre a testa alta con dignità e buonumore. Continua a leggere

Review party: “Endymion” di Dan Simmons – Mondadori

KCbg49F (1)

Buongiorno! Oggi partecipo al review party di Endymion di Dan Simmons. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC.

51WfMq2uYKLSinossi:

XXXI SECOLO. DA TRECENTO ANNI la rete del teleporter che permetteva i viaggi istantanei attraverso la galassia è stata distrutta, e con essa è finita l’Egemonia dell’Uomo. La Chiesa dei cristiani rinati ha scoperto il sistema per controllare la resurrezione e ottenere l’immortalità e domina, con metodi da Inquisizione medievale, l’intero universo. Chi non si converte è destinato a morire.

In questo complesso scenario si trova a vivere Raul Endymion, rinchiuso in una prigione-asteroide in uno stato sospeso, contemporaneamente vivo e morto, per avere ucciso accidentalmente un uomo. A salvarlo dall’esecuzione arriva però Martin Sileno, uno dei sette pellegrini di Hyperion, che gli propone di aiutarlo a salvare la nipote adottiva, Aenea, dalle legioni papali. Aenea, dotata di poteri messianici, è la figlia della pellegrina Brawne Lamia e del cibrido John Keats e la Pax è disposta a tutto pur di fermarla. Continua a leggere

Review Tour: “Hyperion” di Dan Simmons – Mondadori editore

85015777_10213762292886199_1246755489073594368_n

Buongiorno! Oggi partecipo al review party di Hyperion di Dan Simmons. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC.

51ceO9ZvdyL._SX353_BO1,204,203,200_Sinossi:

L’umanità non vive più relegata sulla Terra: è il XXVIII secolo e gli esseri umani si sono espansi nell’intera galassia, distribuendosi in una nuova federazione che unisce tutti i mondi abitati, l’Egemonia dell’Uomo. Continua a leggere

Review Party: “La strada” di Ann Petry – ed. Mondadori

83623938_943434612718998_6671208594471387136_n

Buongiorno! Oggi partecipo al review party de La strada di Ann Petry. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC e Raffaella (The reading’s love) per l’organizzazione dell’evento.

41+dOV8foiL._SX323_BO1,204,203,200_Sinossi

Siamo negli anni della seconda guerra mondiale e Lutie Johnson è una giovane donna nera che vive a Harlem con Bub, il figlio di otto anni. Quella di Lutie non è certo una vita facile: si è lasciata alle spalle un marito infedele e irresponsabile e deve tirare avanti da sola. Ma è sorretta da un’idea: crede nel sogno americano ed è convinta di poter aspirare a un’esistenza migliore grazie a una vita di duro lavoro. “La strada” è la storia di una lotta: la lotta di Lutie alla ricerca di una casa per il figlio, per farlo crescere lontano dalla paura e dalla violenza, per tenerlo lontano dalla strada, insomma. Continua a leggere

Review Party: “La nube purpurea” di Matthew Phipps Shiel – Mondadori editore

83159024_10221225752342393_8689552205197344768_o

Buongiorno! Oggi partecipo al review party de La nube purpurea. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC e Tiziana (The mad otter) per l’organizzazione dell’evento.

51vWo6b4ooL._SX324_BO1,204,203,200_Sinossi:

Un vapore mortale – dall’inquietante luce purpurea e dall’inebriante profumo di fiori di pesco – spazza il mondo e annienta tutte le creature viventi. Rimane un unico uomo, Adam Jeffson, medico, reduce da una missione esplorativa nell’Artico. Come un Robinson Crusoe apocalittico, Adam inizia la sua epopea per la sopravvivenza. Ma, a differenza di Robinson, non è relegato su un’isola: a sua disposizione ha l’intero pianeta, un mondo silenzioso e devastato. E se l’eroe di Defoe faceva ricorso a tutte le più sottili doti del raziocinio e dell’intelligenza, Adam sprofonda invece nella follia, passando per i deliri e le allucinazioni della solitudine più profonda. Continua a leggere

Review Party: “Voci nella nebbia” di A. E. Pavani – Mondadori editore

81772890_927145614347898_9057370404108107776_n

Buongiorno! Oggi partecipo al Review Party di Voci nella nebbia edito da Mondadori. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC e Raffaella (The Reading’s Love) per l’organizzazione dell’evento.

413+irnZLvLSinossi:

Immagina un’isola rigogliosa, e cinque bambini che rubano una barca per visitarla. Immagina una nebbia improvvisa, che tutto avvolge. E lì, nello strano sottobosco, immagina un albero illuminato dal sole, e le foglie che scintillano e vibrano alla brezza, riempiendo l’aria di un suono crepitante.

Solo che non sono foglie: sono fotografie.

Fotografie di occhi.

Gli stessi occhi che, diciannove anni più tardi, affollano gli incubi di Lisa Harding, detective della Omicidi di Londra. Delle ultime settimane Lisa ricorda poco. I colleghi le raccontano che è stata assalita, che ha rischiato di morire, ma mentre cerca di ricostruire l’accaduto, riesaminando il caso di omicidio su cui stava indagando, Lisa si rende conto che i lampi frammentari nei suoi sogni sono più antichi, memorie sopite di un’estate lontana in riva a un piccolo lago fra le montagne del Trentino, che portano con sé dettagli sempre più inquietanti: il cadavere di una donna su un’isola tetra e una bambina mai più tornata. Continua a leggere

Review Party: “La campana in fondo al lago” di Lars Mytting – Dea Planeta

82279153_935921100137016_5124776095941394432_n

Buongiorno! Oggi partecipo al review party de La campana in fondo al lago. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC, Raffaella (The Reading’s Love) per l’organizzazione dell’evento e Sara (Il club delle lettrici compulsive) per la grafica.

41RaSMyLspL._SX360_BO1,204,203,200_Sinossi:

Norvegia, 1879. Nel piccolo villaggio di Butangen sorge una chiesa dalla bellezza austera e sublime. È un’antica stavkirke, interamente costruita in legno e intrisa di memoria, di leggende e di magia. È qui – tra i banchi spolverati di neve e un freddo capace di gelare il midollo – che un tempo si poteva ammirare l’ultimo arazzo tessuto dalle dita instancabili di Halfrid e Gunhild Hekne, gemelle siamesi unite “per la pelle” dalla vita in giù. Ed è sempre qui che le campane realizzate dal padre in loro onore rintoccano da sé, misteriosamente, ogni volta che una minaccia incombe sulla valle… Continua a leggere

Review Party: “The ghost bride. La sposa fantasma” di Yangsze Choo – Harper & Collins

82097104_2958265167537168_1605547157081817088_o

Buongiorno! Oggi partecipo al review party di The ghost bride. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC, Tiziana (The Mad Otter) per l’organizzazione dell’evento e Sara (Il club delle lettrici compulsive) per la grafica.

51H8880bkoL._SX334_BO1,204,203,200_Sinossi:

Malesia, 1893. È una serata afosa e la giovane Li Lan siede nello studio del padre nel tentativo di rallegrarlo. Spirali di fumo si innalzano lente dalla pipa da oppio dell’uomo che, seduto nella sua poltrona di vimini, si lascia andare al vizio che li ha condannati alla bancarotta. I Pan erano una famiglia benestante della ricca città portuale di Malacca, ma da quando il vaiolo si è portato via la madre e ha lasciato sfigurato il padre, Li Lan sa di avere poche prospettive per il futuro. Improvvisamente suo padre, risvegliatosi dal torpore, le fa una strana richiesta. La ricca e potente casata Lim l’ha scelta come sposa per il loro primogenito, Lim Tian Ching, morto in circostanze misteriose. Continua a leggere

Review Party: “Il ragazzo che decise di seguire suo padre ad Auschwitz” di Jeremy Dronfield – ed. Harper & Collins

82805030_2961061367257548_1647834614804250624_o (1)

Buongiorno! Oggi partecipo al review party del romanzo Il ragazzo che decise di seguire suo padre ad Auschwitz. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC e Sara (Il club delle lettrici compulsive) per la grafica.

415JjFvApoL._SX334_BO1,204,203,200_Sinossi

Vienna, ottobre 1939. Gustav Kleinmann, un tappezziere ebreo, e il quindicenne Fritz, suo figlio, vengono arrestati dalla Gestapo, caricati su un vagone merci e deportati a Buchenwald, in Germania. Picchiati, ridotti alla fame, costretti ai lavori forzati per costruire il campo stesso in cui sono tenuti prigionieri, riescono miracolosamente a sopravvivere alla brutalità nazista. Finché, tre anni dopo, Gustav non viene inserito nella lista dei prigionieri che saranno mandati ad Auschwitz. Per Fritz è uno shock senza precedenti. Da tempo circolano voci inquietanti su quel lager e sulle sue speciali camere a gas dove si possono uccidere centinaia di persone alla volta. Il trasferimento laggiù significa una cosa sola… Continua a leggere

Review party: “Storia della nostra scomparsa” di Jing-Jing Lee – Fazi editore

81784383_927143954348064_7722724641319419904_n

Buongiorno! Oggi partecipo al review party di Storia della nostra scomparsa di Jing-Jing Lee. Ringrazio la casa editrice per la copia ARC e Raffaella (The Reading’s Love) per avermi coinvolto.

80680624_904740913255035_1474545805535739904_nSinossi

Wang Di ha soltanto sedici anni quando viene portata via con la forza dal suo villaggio e dalla sua famiglia. È poco più che una bambina. Siamo nel 1942 e le truppe giapponesi hanno invaso Singapore: l’unica soluzione per tenere al sicuro le giovani donne è farle sposare il più presto possibile o farle travestire da uomini. Ma non sempre basta. Wang Di viene strappata all’abbraccio del padre e condotta insieme ad altre coetanee in una comfort house, dove viene ridotta a schiava sessuale dei militari giapponesi. Ha inizio così la sua lenta e radicale scomparsa: la disumanizzazione provocata dalle crudeltà subite da parte dei soldati, l’identificazione con il suo nuovo nome giapponese, il senso di vergogna che non l’abbandonerà mai. Quanto è alto il costo della sopravvivenza? Continua a leggere